Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Se accedi a un qualunque elemento estraneo a questo banner, proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'uso eventuale dei cookie. In ogni caso puoi modificare la configurazione dei cookie attraverso i menu "opzioni" e "preferenze" dal tuo Browser. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy.
ambienteTre conferenze, aperte al pubblico, sul tema delle mutazioni climatiche e l’inquinamento ambientale. A proporle è l’Università della Terza Età, d’intesa con l’ARPA – l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Piemonte – e l’amministrazione comunale. Gli incontri si svolgeranno presso la sala del Consiglio in Via Torino 95 con inizio alle ore 15,30 e avranno cadenza quindicinale. Dal sottosuolo (litosfera), all’ambiente di vita e all’aria che respiriamo (biosfera), fino all’atmosfera ovvero a quel sistema dinamico molto complesso costituito da movimenti e spostamenti responsabili dei diversi climi e del tempo metereologico, delle perturbazioni e dei venti, ecc. “Le mutazioni climatiche e gli effetti sulla biosfera” sarà il tema del primo incontro previsto per giovedì 16 marzo, relatore sarà il dott. Nicola Loglisci. Seguirà, giovedì 30 marzo, il dott. dott. Luca Paro, che descriverà gli effetti delle mutazioni climatiche sulla litosfera. Chiuderà il ciclo, giovedì 13 aprile, il dott. Enrico Rivella con un intervento sulla biosfera. “Abbiamo accolto la proposta dell’Arpa di estendere questi incontri in un luogo istituzionale e aperto al pubblico, ci dice Paola Comolli presidente Unitre, consapevoli del valore della proposta e dell’interesse che questi temi suscita sulla popolazione. Per i nostri soci rappresenta il proseguimento di un discorso già iniziato che credo condivideranno volentieri con altri”.