Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Se accedi a un qualunque elemento estraneo a questo banner, proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'uso eventuale dei cookie. In ogni caso puoi modificare la configurazione dei cookie attraverso i menu "opzioni" e "preferenze" dal tuo Browser. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy.
presentazione presidenteTra le iniziative in programma per l’edizione 2016 della Sagra del Canestrello di Vaie, a fianco del tradizionale Concorso che ha visto una crescente partecipazione, l’Unitre ha proposto una lezione del pasticcere Simone Vercellina dal titolo: “Canestrello in cucina tra tradizione e innovazione”. Vercellina ed i suoi giovani collaboratori ha presentato al numeroso pubblico presente presso la Sala degli Specchi del Sociale “P. Levi” una serie di accattivanti proposte culinarie a base di canestrello.
Partendo dalla ricetta tradizionale e sostituendo lo zucchero con 20 gr di sale e il burro con l’olio extravergine versato a filo per ottenere un impasto dalla consistenza morbida ha realizzato un canestrello salato base per un’insolita bruschetta. I buchi del canestrello sono stati guarniti con una maionese aromatizzata alla menta e decorati con spicchi di pomodorini di vari colori: rosso, giallo, verde marrone e foglie di basilico fresco.
Il canestrello dolce è stato presentato nella versione “a bastoncino” per accompagnare un delizioso zabaione caldo o ancora ricoperto in parte di cioccolato fondente per un semplice spuntino dolce.
La granella di canestrello è stata poi utilizzata come base per una deliziosa mousse ai frutti di bosco servita in una coppa di vetro e decorata con spicchi di fragola e foglie in cioccolato amaro.
Un canestrello di piccole dimensioni ha decorato un semifreddo alla vaniglia dal gusto delicato e per finire un bon-bon di gelato al canestrello ricoperto di cioccolato fondente una vera delizia per il palato.
Un felice connubio tra un dolce semplice negli ingredienti e nella preparazione e le interpretazioni più fantasiose della cucina di tendenza con una grande attenzione alla qualità delle materie prime.
Simone ha illustrato con chiarezza e competenza le fasi delle varie preparazioni, ha fornito le ricette con indicazioni chiare sugli ingredienti, suggerito abbinamenti e spiegato alcuni trucchi del mestiere alle numerose persone presenti. Un successo più che meritato per un giovane artigiano che gestisce la sua pasticceria a Villar Dora con due collaboratori e una golosa occasione per il pubblico che ha mostrato di apprezzare le proposte e gli assaggi delle squisite preparazioni .
 
Guarda il VIDEO
 
Guarda le fotografie